Il Piacere della Tradizione

Fin dai primi del ‘900 a Trucco, piccolo borgo della Val Roya sito nell’entroterra ventimigliese, la nostra famiglia produceva olio di oliva extra vergine, nel proprio frantoio azionato ad acqua, utilizzando macine in pietra ed il torchio in legno: già allora si otteneva una ragguardevole quantità d’olio destinata per lo più al mercato locale.

Nel tempo, sempre animati da un grande entusiasmo, abbiamo migliorato ed affinato il processo produttivo dell’Olio Extra Vergine.

E’ così che nel 1948 Giovanni Battista Gaziello si trasferisce nell’attuale sede di Ventimiglia, inaugurando un frantoio azionato elettricamente, per incrementare sia la vendita diretta che quella per corrispondenza.

Nel 1986 suo figlio Giorgio, grazie alla sapiente arte di abbinare la tradizione alle nuove tecnologie, mette in atto una vera e propria rivoluzione tecnica ed un potenziamento produttivo: l’olio viene ora estratto per centrifugazione diretta della pasta delle olive, rigorosamente a freddo,a tutela della qualità di questo nobile prodotto.

L’olio, durante tutto il suo ciclo produttivo, escluso la fase della frangitura del frutto, che avviene per mezzo di un molitore a rulli di pietra granitica, resta a contatto con superfici di acciaio inox, per poter garantire la massima igiene e per non alterare le delicate e preziose note organolettiche.

Dal 1998 entra a far parte dell’azienda di famiglia anche Marco che ereditando la passione dei suoi genitori e dei suoi nonni si occuperà a sua volta di diffondere i sapori della nostra tradizione alla crescente clientela italiana ed estera curiosa di scoprire questo estremo lembo della Liguria.

Nel 2013 poi, il nostro frantoio viene dotato di un sistema di gramolazione di ultima generazione, capace di operare addirittura in assenza di aria al fine di limitare l’ossidazione dell’olio e di conseguenza migliorarne la freschezza e la conservabilità.

E’ quindi dalla secolare tradizione, dall’attenta selezione di olive raccolte per bacchiatura manuale ad un altitudine compresa tra i 200 e i 600 m. e dall’incessante ricerca delle migliori tecniche d’avanguardia, che trae origine oggi la produzione del nostro Extravergine.